» Visualizzazione predefinita
 

Pon Metro Asse 2: riqualificazione energetica e impianti di illuminazione di Bocale e Pellaro

Le dichiarazioni dell'assessore Giuseppe Marino

 

"Siamo molto soddisfatti dell'avvio del primo intervento che parte grazie alle risorse del Pon Metro nel quadro dell'Asse 2 interamente dedicato alle politiche per la sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana e a cui seguiranno anche le azioni previste nell'ambito dell'Agenda urbana".
E' quanto affermato dall'assessore alle Politiche europee e Pon Metro del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Marino, a margine della firma degli atti per la consegna dei lavori di riqualificazione energetica e installazione degli impianti di pubblica illuminazione del valore complessivo di 1,1 milioni di euro che interesseranno la periferia Sud lungo il tratto compreso tra Bocale e Pellaro.
"E' un ulteriore e importante passo - ha aggiunto l'assessore Marino - verso un modello di città moderno, efficiente ed innovativo. Reggio Calabria ha la possibilità di innalzare notevolmente gli standard qualitativi di vita anche grazie allo sviluppo di un sistema urbano dotato di servizi e dispositivi tecnologicamente avanzati. I nuovi impianti di illuminazione saranno dotati di lampadine led con l'obiettivo di alleggerire notevolmente i costi per il Comune e consentiranno anche la gestione da remoto favorendo così un maggiore controllo dei dispositivi e quindi più sicurezza lungo le strade.
Gli impianti, inoltre, - ha spiegato Marino - saranno di nostra proprietà a differenza di quanto avvenuto in altre città dove interventi simili sono stati adottati attraverso formule in convenzione. L'intervento, che adesso riguarda la zona Sud ma che verrà esteso anche in altre aree, rappresenta una novità assoluta per Reggio Calabria collocando la nostra città nel novero di quelle realtà urbane che guardano all'innovazione quale leva di crescita e sviluppo.
Proseguiamo, dunque, lungo il percorso tracciato dal Pon Metro - ha poi concluso l'assessore - in materia di efficienza energetica, con l'occhio rivolto ai nuovi obiettivi europei del 2030 e al target di riduzione dei consumi del -40%. La dotazione finanziaria legata alle risorse comunitarie di cui la nostra città può beneficiare ci consente, inoltre, di compiere un deciso passo in avanti sul fronte dell'ammodernamento degli impianti e verso una gestione intelligente dei servizi di pubblica illuminazione realizzando in pieno il paradigma della Smart city".


Reggio Calabria 31 gennaio 2019

uffstampa@reggiocal.it

..
Aiutaci a migliorare 
la votazione è anonima e non richiede registrazione
positivoneutronegativo
Pon Metro Asse 2: riqualificazione energetica e impianti di illuminazione di Bocale e Pellaro