» Visualizzazione predefinita
 

Mostra "Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto" al Museo Nazionale della Magna Grecia

Inaugurazione - 29 giugno 2008 ore 19:00, presso le Sale del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria

 
Mostra "Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto"
Il 29 giugno 2008 presso le Sale del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria, si è inaugurata la mostra sull'Antico Egitto "Aegyptiaca dal Nilo allo Stretto" . Un evento di grande rilevanza culturale per la città di Reggio Calabria e per il Museo, che ospita per la prima volta, opere d'arte provenienti da altre realtà museali. La mostra rimarrà aperta fino al 28 settembre 2008. C'è la felice intuizione dei sindaci di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti, e di Mantova Fiorenza Brioni, di rafforzare i legami tra le due comunità cittadine all'insegna della cultura e degli scambi di opere d'arte, alla base della mostra "Aegyptiaca dal Nilo allo Stretto" che è ospitata nell'affascinante cornice del Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio. Infatti, al prestito di opere di eccezionale importanza del Museo della Magna Grecia - il Kouros di Reggio Calabria, le teste in bronzo di Porticello e la testa in terracotta da Medma - che hanno arricchito la mostra di Mantova "La forza del bello. L'arte greca conquista l'Italia", ha fatto seguito l'arrivo a Reggio di una nutrita selezione di reperti della prestigiosa raccolta egizia di Giuseppe Acerbi, una delle più prestigiose collezioni civiche custodite a Palazzo Te di Mantova. Entusiasmo e orgoglio nelle affermazioni dei protagonisti di questa mostra che si annuncia di straordinario valore non solo nel Sud Italia, ma in tutto il Paese. "L'inaugurazione della mostra di reperti egizi - dichiara il sindaco Giuseppe Scopelliti - è il segno tangibile della cooperazione istituzionale e culturale con la città di Mantova. Con l'iniziativa di scambio dei tesori d'arte custoditi nella nostra città esce rafforzato il valore del dialogo tra due significative comunità all'interno del nostro Paese. La Collezione Acerbi rafforza la significativa offerta del consistente patrimonio culturale presente sul territorio cittadino". "La mostra «Aegyptiaca dal Nilo allo Stretto» salda il grande respiro dell'arte egizia con le sue creazioni, il culto della vita, il valore dell'eternità, alla tradizione storica archeologica custodita nel Museo Nazionale della Magna Grecia" dichiara Antonella Freno, Assessore comunale ai beni culturali e grandi eventi. "E' un ponte tra la modernità e la storia, il mito e l'arte che vive la sua forza in quel filo sottile che avvicina la Calabria alla Lombardia, nella cooperazione istituzionale tra le città di Reggio e Mantova". Di "tante importanti novità" rappresentate dalla mostra "Aegyptiaca dal Nilo allo Stretto" parla Caterina Greco, Soprintendente per i beni archeologici della Calabria e Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria. "Sono molto lieta per questo importante appuntamento espositivo che conferma il grande fervore di iniziative che sta caratterizzando il Comune di Reggio. Il Museo della Magna Grecia è e vive nella città di Reggio, e pertanto il dialogo tra le istituzioni è molto apprezzabile. La mostra è un'occasione molto particolare perché raramente il Museo ha ospitato reperti di altri centri culturali e di altre collezioni. Altra novità è costituita dal fatto che la collezione di oggetti egizi si offre al pubblico come una primizia scientifica. In questa occasione poi, esporremo altri reperti egizi e egittizzanti felicemente esposti in altri musei della nostra regione realizzando a Reggio un unicum archeologico e artistico di raro valore".

Galleria fotografica
..
Aiutaci a migliorare 
la votazione è anonima e non richiede registrazione
positivoneutronegativo
Mostra "Aegyptiaca: dal Nilo allo Stretto" al Museo Nazionale della Magna Grecia