» Visualizzazione predefinita
 
 
 
 
 
 
 
Tag clouds
 

FAMaG - Festival delle Arti della Magna Grecia

dall’8 aprile al 20 luglio 2017 spettacoli, workshop, stage, seminari, performance, installazioni, mostre e visite guidate all’interno dell’area archeologica di Reggio Calabria

 

Il Festival delle Arti della Magna Grecia rappresenta la prima esperienza culturale innovativa d’integrazione tra le diverse forme artistiche nella città di Reggio Calabria. Una contaminazione di arti e di saperi che coniuga l’aspetto dell’intrattenimento alla creatività e allo sviluppo culturale e turistico dei territori.

Il Festival, ideato e prodotto dall’associazione Culturale Arte e Spettacolo “Calabria dietro le Quinte”, in partenariato con l’associazione “Kalabria 2001” e il Dopo Lavoro Ferroviario di Reggio Calabria e con la collaborazione del Liceo artistico “M. Preti – A. Frangipane”, dell’associazione ludico - educativa “L’Elefante” e dell’Associazione Sociologi Italiani, è finanziato dall’intervento “Creazione del distretto culturale e relativa programmazione ed organizzazione di eventi di rilevanza nazionale ed internazionale – 2° edizione” PISU di Reggio Calabria - POR FESR 2007-2013 – Piano di Azione e Coesione.

La prima edizione prevede un’articolata programmazione dall’8 aprile al 20 luglio con artisti ed esperti nazionali e internazionali, spettacoli, workshop, stage, seminari, performance, installazioni, mostre e visite guidate all’interno dell’area archeologica di Reggio Calabria.

Un calendario vario, con l’intento di valorizzare con contenuti artistici di elevato livello qualitativo i più importanti siti culturali della città, quali il Teatro Francesco Cilea, il Castello Aragonese e la sua piazza, la Pinacoteca Civica, il Parco Ecolandia con la Fortezza Gullì, piazza Italia e il corso Garibaldi
Un percorso negli usi e costumi della Magna Grecia attraverso un metodo di narrazione sperimentale innovativo che si esplica nelle molteplici forme dell’arte scenica e visiva in chiave contemporanea.
Il teatro narrazione costituisce uno degli elementi della progettualità del festival, poiché proprio attraverso opere come Romanzo mitologico degli attori Battaglia e Miseferi, si mira a raccontare in forma originale la storia della Magna Grecia, con particolare attenzione all’aspetto mitologico.

Un connubio importante, tra teatro e danza, parola e movimento si avrà con la produzione in prima nazionale della compagnia Stabile/Amato in coproduzione con l’Artemis Danza di Monica Casadei, Archè Medi•terra•neo: una rilettura innovativa del dramma greco dei corpi come struttura essenziale del racconto e alla luce della gravissima tematica contemporanea del terrorismo islamico e di tutte le guerre in atto.

Il programma completo del festival è disponibile sul sito:www.festivalartimagnagrecia.it e sulla pagina facebook Festival delle Arti della Magna Grecia

email : info@festivalartimagnagrecia.it

Spettacoli al Teatro Francesco Cilea ingresso 5 euro.
Prevendite e prenotazioni presso il botteghino del teatro Francesco Cilea  - tel. 0965.312701

La partecipazione ai workshop e ai seminari è gratuita, per iscriversi è necessario compilare il modulo disponibile sul sito internet del festival e inviarlo a: laboratori@festivalartimagnagrecia.it

..
Aiutaci a migliorare 
la votazione è anonima e non richiede registrazione
positivoneutronegativo
FAMaG - Festival delle Arti della Magna Grecia